Tecnologia

Samsung mostra il futuro in un brevetto

Samsung mostra il futuro in un brevetto

Se vivete nella credenza che al momento si ha a disposizione il massimo della tecnologia immaginabile allo stato attuale e che non ci sono idee sostanziali per portare un cambiamento radicale nel settore tecnologico, Samsung è pronta a farvi cambiare idea, ve lo assicuriamo!

Il marchio coreano è già da tempo al lavoro per portare novità davvero rivoluzionarie nel settore, specialmente in quello della tecnologia mobile e della realtà aumentata e virtuale. Samsung sta puntando i suoi sforzi sul settore dei display flessibili, che porterebbero davvero la novità che tutti stanno aspettando.

Che l’azienda stia cercando di essere la prima, indiscussa, ad esplorare questo settore, è ormai cosa nota, basta vedere uno degli ultimi brevetti depositati dalla compagnia: quest’ultima ha infatti immaginato un dispositivo di forma cilindrica, probabilmente uno smartphone o una periferica esterna, davvero rivoluzionario.

Il “non-meglio-specificato” dispositivo, possiede uno schermo flessibile che si “srotola” lungo il corpo del cilindro, diventando così orizzontale: al di sopra di esso è presente un proiettore ad infrarossi in grado di proiettare una tastiera virtuale da utilizzare per comunicare con il sistema operativo e, inoltre, si parla della possibilità di avere un sensore fotografico in grado di ruotare a 360° per poter scattare da ogni angolazione.

Negli ultimi brevetti Samsung si parla di una realistica, seppur al momento futuristica, visione di un sistema di ricarica wireless o ad energia solare, che abbatterebbe ingombri e (soprattutto nel caso dell’energia solare) costi di ricarica.

Seppur alcuni di questi brevetti siano stati depositati da Samsung diversi mesi fa, al momento ci sembra troppo ottimistico pensare che possano essere realizzati in tempi relativamente contenuti, ma possiamo auspicarci che vengano comunque realizzati ufficialmente in un futuro non troppo lontano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *