Tecnologia

Lenovo conferma una batteria più piccola per il Lenovo Moto Z2 Play

In questo periodo stiamo notando come Lenovo/Motorola sia intenta ad annunciare i nuovi dispositivi che succederanno alla serie Moto Z. Dopo i recenti rumor sul Moto Z2, è arrivato il turno del Lenovo Moto Z2 Play, che mostra un leggero upgrade dal punto di vista prestazionale ma, di contro, una batteria più piccola rispetto al proprio predecessore.

Se confrontassimo, esteticamente, il Moto Z2 Play con il modello dello scorso anno, potremo notare che il design non sembra essere cambiato poi così tanto. Questo probabilmente grazie alla serie di accessori denominata Moto Mods, accessori che vanno agganciati nella parte posteriore del device e che aggiungono tutta una serie di funzionalità interessanti, che erano stati ideati con la promessa di essere compatibili anche con le versioni future dei device della serie.

Il design e le specifiche

Da un render mostrato da TechnoBuffalo, lo smartphone sembra molto simile al vecchio Z Play, fatta eccezione per un look più snello: lo Z2 Play sarà infatti 1 millimetro più sottile e peserà 20 grammi in meno rispetto al predecessore.

Come ben sappiamo, uno dei principali metodi per ridurre le dimensioni di un dispositivo tecnologico, è ridurre le dimensioni (e conseguentemente la capacità) della batteria. Dalle ultime notizie ufficiali da parte di Lenovo/Motorola, infatti, è stata confermata una riduzione della capacità della batteria, che passa dai 3510 mAh del vecchio Moto Z Play, ai 3000 mAh del nuovo Lenovo Moto Z2 Play.

Dagli altri fronti, è previsto uno schermo da 5.5 pollici AMOLED, un SoC octa-core Qualcomm Snapdragon 626, 4 GB di memoria RAM e 64 GB di memoria interna. Il comparto fotografico manterrà la fotocamera da 5 Megapixel all’anteriore, mentre disporrà di una 12 Megapixel f/1.7 al posteriore con sistema dual pixels autofocus.

Al momento, comunque, non è stata resa nota una data di rilascio ufficiale per il Lenovo Moto Z2 Play ma, il render che mostra a schermo la data dell’8 Giugno fa pensare in una mossa da parte di Lenovo per anticipare la concorrenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *