CONDIVIDI

Disgrazia a Bovino in provincia di Foggia un giovane operaio è morto schiacciato da un mezzo nel cantiere dell’Alta Velocità, lui che fin ora non si sapeva neanche come si chiamava è morto a soli 24 anni, il ragazzo si chiamava Gennaro Lettiero, di Caserta ma residente a Frattamaggiore.

Gennaro stava maneggiando un mezzo per il spostamento della terra quando, secondo le prime ipotesi, il carico che stava maneggiando si sarebbe sbilanciato, quindi di conseguenza il mezzo si è ribaltato su sé stesso. Per Gennaro Lettiero, l’operaio non vi è stato nulla da fare.

La tragedia è avvenuta intorno alle 16,00 di oggi all’interno del cantiere dell’Alta Velocità, tra le zona “Giardinetto” e “Scalo di Bovino” che fiancheggia la Statale 90.

In questo momento sul posto, vi sono i vigili del fuoco del reparto di Deliceto con una squadra con autogru, da Foggia sono giunti gli operatori del 118 e gli sovrintendenti della SPESAL.  “Servizio per la prevenzione e la sicurezza ambienti di lavoro dell’Asl”. A ricomporre la dinamica della fatalità saranno i carabinieri, che hanno incominciato da subito le indagini del caso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here